LifeStyle, Travel

Palais Galliera | Musée de la mode de la Ville de Paris

Ho postato su Instagram alcune foto su una libreria di moda, ma il mio itinerario ”del settore” non si conclude qui. Questo museo, il Palais Galliera: Muséè de la mode de la Ville de Paris è situato in 10 avenue Pierre 1er de Serbie-Paris 16e, infatti, fa parte di una di quelle tappe che un’appassionata di moda, a Parigi, non può proprio lasciarsi sfuggire.

La struttura di Palais Galliera, oltre ad essere architettonicamente elegante, spaziosa e di tipico gusto parigino, raccoglie veri e propri cimeli del settore. Io ho avuto la fortuna di visitarlo nel mese di Agosto quando ancora era esposta la mostra Les Années 50 , anni importantissimi per lo sviluppo della figura della donna in tutto il mondo e soprattutto della moda parigina, quindi mi sono trovata di fronte alla prima 2.55 Chanel della storia, a vestiti e schizzi dettagliatissimi di modelli Dior, Balmain, Balenciaga, Fath, Schiaparelli, Givenchy, Saint Laurent e di decine di riviste e copertine d’epoca di Vogue, Harper’s Bazaar, ecc.

Purtroppo è impossibile fare fotografie all’interno della mostra, quindi ve ne posso mostrare soltanto alcune dell’esterno, ma seguite il mio consiglio, se vi trovate in questa magnifica città andate a visitarla e lasciatevi trasportare indietro nel tempo, questi modelli sacri della moda non sembreranno poi così lontani.

I posted some photos on my Instagram on a library of fashion, but my ” itinerary industry ” does not end here. This museum, the Palais Galliera: Muséè de la mode de la Ville de Paris is located at 10 avenue Pierre 1er de Serbie-Paris 16e, in fact, is part of one of those stages that a fashion lover, in Paris, just can not pass up. This, in addition to being architecturally elegant, spacious and typical Parisian taste, collects real memorabilia industry.

I had the fortune to visit it in August, when it was still exposed the exhibition Les Années 50 , important years for the development of the role of women in the world and especially of the Parisian fashion, then I found myself in front the first 2.55 Chanel‘s history, to clothes and splashes highly detailed of models of Dior, Balmain, Balenciaga, Fath, Schiaparelli, Givenchy, Saint Laurent and dozens of magazines and vintage covers of Vogue, Harper’s Bazaar, etc.

Unfortunately it is impossible to take photographs in the exhibition, then there can only show some of the exterior, but take my advice, if you find yourself in this magnificent city you go to visit it and be transported back in time, these models sacred fashion does not seem that far away.