Cool Spots, LifeStyle

Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città

Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città
Milano Fashion Guide: tutte le tappe imperdibili della città

Milano è la capitale della moda italiana, il centro nevralgico di connessione artistica dell’intera penisola, ma è anche una meta turistica molto ambita, grazie alla sua arte, cultura e storia. Ma se si hanno solo alcuni giorni per scoprirla ,come scegliere cosa fare e dove andare? Ho preparato una mini guida per voi su Milano alla moda.

Recentemente, durante la settimana della Moda, ho avuto modo di scoprire meglio la capitale lombarda e ne sono rimasta positivamente colpita.

In ogni angolo della città la classicità e il modernismo si amalgamano regalando scorci magnifici.

Se siete dei fashion-addicted come me non potete mancare all’appuntamento, perchè proprio per ogni via di Milano durante la kermesse si respira moda e sono infiniti gli eventi organizzati in ogni parte della città. Ad ogni modo se siete alla ricerca di una guida che vi sveli quali sono i posti che una fashion victim in visita della città non può saltare, ho proprio pensato a questo per voi.

Milano alla Moda: COSA VISITARE

Come anticipato, Milano è la capitale lombarda che racchiude tantissima storia e arte. Le tappe immancabili di un tour Milanese per fashion-lovers sono sicuramente:

  1. Il Duomo e le sue terrazze: non importa come, in un modo o nell’altro vi troverete più volte al giorno a passeggiare sotto il Duomo e ammirarne la maestosità sotto lo sguardo attento della Madonnina. Se avete tempo a disposizione, vi consiglio, oltre di visitare il suo interno, di salire sulle terrazze. Il panorama e la vista sono mozzafiato e l’architettura gotica lo è ancora di più.
  2. La Galleria Vittorio Emanuele II: con i suoi soffitti e le boutique di lusso, vi terrà tutto il tempo con il naso all’insù e collegherà il Duomo al Teatro dell’Opera, un’altra maggiore attrazione della città.
  3. La Pinacoteca di Brera: una vera e propria immersione nell’arte a 360°, già solo per la sua struttura, con l’ampio cortile a colonnato meriterebbe una visita. Ma poi entrando sono tantissime le opere da scoprire, fra tutte Il bacio di Hayez è solo un esempio. Oltre a prestigiosissime opere artistiche, la Pinacoteca dedica un’ala del museo al restauro: è infatti possibile per i visitatori, osservare come vengono applicate le tecniche di restauro direttamente sulle tele.
  4. Fondazione Prada: se siete appassionati dell’arte contemporanea non potete perdervi la struttura più moderna della città, con diverse istallazioni di artisti contemporanei e la sua Haunted House, la torre dorata che culmina con un cuore che pulpita sotto un tombino, è una tappa inperdibile per fashion-addicted che troveranno fantastici spot in ogni angolo della struttura.

Milano alla Moda: DOVE MANGIARE

I ristoranti lussuosi che riempiono la città sono davvero tantissimi e meriterebbero di essere tutti provati, ma se preferite un ambiente leggermente più informale e dei lunch/dinner-spot perfetti per chi ha meno giorni a disposizione per visitare tutta la città, non potete perdervi:

  1. Princi: la bakery firmata proprio nel cuore della città affianco a Piazza Duomo, che sia per una pausa-caffè, un pranzo, una merenda o una cena veloce, Princi sarà perfetta per voi. Una boutique italiana, dagli interni black & gold, che rende un piacere anche solo uscire per acquistare il pane.
  2. Bar Luce: dal genio di Wes Anderson, regista pluri acclamato,  prende vita un caffè proprio all’interno di Fondazione Prada, dal sapore retrò e interamente a colori pastello. Perfetto per una colazione o un pranzo è una vera delizia per gli occhi e per il palato, i dolci infatti sono tutti firmati Pasticceria Marchesi. Anche le toilette super minimal sono disegnate dall’artista.
  3. Marchesi Prada, già nominata, la Pasticceria per eccellenza della città, si trova al centro della Galleria Vittorio Emanuele, e vi ci si può accedere proprio dall’interno della boutique Prada. Bere un caffè caldo con i pasticcini tra una pausa di shopping e l’altra non è mai stato così chic. Dalla carta da parati all’arredamento, tutto è curato nei minimi particolari e non può che non essere adorata da tutti.
  4. Temakinho: sparsi in più punti della città, io ho avuto modo di pranzare in quello a Magenta ed è stata una piacevole conferma. La catena di sushi più famosa al mondo, trova a Milano delle location divertenti e super colorate dove si possono gustare i loro piatti tipici in un’atmosfera veramente piacevole e accogliente.

Milano alla Moda: DOVE FARE SHOPPING

  1. La Rinascente al Duomo: con i suoi innumerevoli piani, ospita una quantità infinita di brand di lusso e non solo. All’ultimo piano espone una food hall d’eccezione che culmina con una terrazza che regala proprio una vista mozzafiato su Piazza Duomo.
  2. Via Montenapoleone & Via della Spiga: che sia anche solo per fare un po’ di window shopping, non si possono saltare queste tappe, vero e proprio distretto della moda in città. Le boutique di lusso si sfidano a colpi di allestimenti di vetrine e passeggiando per queste strade non si può far altro che innamorarsene ancora di più.